Tutorial Configurazione Formato File - Alex Minicò photographer

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tutorial > Configurazione

FORMATO FILE


La nostra fotocamera è in grado di generare ben tre formati file, Tiff, Jpeg e Raw: NEF per Nikon, CR2 per Canon, ORF per Olympus, ARW per Sony, 3FR per Hasselblad e così via con gli altri produttori.
Non c'è una regola fissa per scegliere il formato del file però vi voglio chiarire le differenze.
Non mi dilungo tanto con le spiegazioni e gli esempi dato che è possibile capire le differenze anche solo con una semplice tabella. Eccola qui:


Jpeg

-Formato più comune
-Leggero
-Formato compresso
-Perdita di qualità dell'immagine


Raw

-Salva tutte le informazioni catturate dal sensore
-Possibilità di scegliere le caratteristiche dell'immagine in post-produzione
-Pesante
-Ogni produttore ha un suo formato RAW proprietario


Tiff

-Adatto all'archiviazione file di alta qualità e alla stampa
-Formato compresso e non, senza perdita di qualità
-Molto pesante


Detto ciò, i consigli dipendono da cosa si vuole da una foto.
Se non badate a spese di spazio e volete la massima qualità consiglio di scattare in RAW e poi successivamente convertire il file in TIFF per l'archiviazione e la stampa, al contrario se volete minimizzare lo spazio ma con una perdita qualitativa non indifferente scattate pure in JPEG.
Tenete conto però che in macro-fotografia, la ricerca del dettaglio è una cosa molto importante quindi il formato ideale è il RAW.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu